GHIACCIO IX

Il ritiro del Presena, collocato tra i 2700 e i 3000 metri tra il Trentino e la Lombardia, è costante ed è frutto del riscaldamento globale.


É dal 2001 che oltre 100.000 metri quadrati del ghiacciaio sono coperti con i teli.
Questa tecnica di produzione austriaca, utilizza teli di tessuto non tessuto termosaldati tra loro con una superficie idrorepellente in grado di respingere i raggi del sole, limitando lo scioglimento del manto nevoso sottostante.
Questi teli sono già stati utilizzati con ottimi risultati nei 5 ghiacciai sciabili dell'Austria.

Le nevicate invernali, non hanno contribuito a formare nuovo ghiaccio e le immagini scattate rendono bene la drammaticità della situazione.

Sulle Alpi, così come in altre zone del mondo, la maggior parte dei ghiacciai si scioglierà entro il 2100.